Creare Un Sito WordPress

Come Creare un Sito Web Con WordPress

Questo articolo affronta la tematica come creare un sito web con WordPress, usando questo CMS più conosciuto al mondo e dalle grandi potenzialità che esso offre. Questa guida non ha lo scopo di guidare l’utente passo passo per la realizzazione del suo sito web che sia un blog, un sito vetrina o e-commerce ma semplicemente illustrare quali siano le procedure per avviare il proprio sito internet.

Iniziamo con il dire che l’introduzione di WP nel palcoscenico del web, ha apportato una grande possibilità per tutti coloro che amano il fai da te. Usare WordPress non implica la necessità di conoscere il codice sorgete di un sito e non necessita dunque, conoscenze a livello di programmazione. Va anche detto che poter realizzare siti web professionali e performanti, richiede comunque una preparazione sotto il punto di vista grafico e anche della conoscenza di codici HTML, php o CSS. Non allarmarti ! se il tuo obbiettivo è quello di realizzare il tuo primo blog, non temere ci sono ottime possibilità che tu possa riuscirci anche con un risultato soddisfacente sia per la gratifica sia per l’aspetto funzionale del sito.

Come creare un sito WordPress in 10 step

Hosting per creare sito WP
Per realizzare un sito web è sufficiente acquistare uno spazio web

Configurare il tuo sito Web WordPress può sembrare un compito arduo se non hai mai fatto nulla di simile prima. Fortunatamente, una delle cose migliori dell’utilizzo di WordPress è che è così facile da usare e intuitivo, quasi chiunque può farlo!

Sebbene la parte tecnica della creazione di un sito Web WordPress non sia davvero complicata, sapere cosa inserire nel tuo sito Web e come farlo funzionare per te può essere un po’ più difficile.

Ecco dieci semplici passaggi per iniziare su WordPress. Segui semplicemente questi e sarai operativo in pochissimo tempo.

Step 1: Scegli la tua nicchia di riferimento

Prima di fare qualsiasi cosa che coinvolga WordPress, devi scegliere la tua nicchia. Cercare di sviluppare un sito Web WordPress su qualcosa che è stato fatto 10.000 volte non si rivelerà molto vantaggioso. Se il tuo sito WordPress non è per un’azienda esistente, assicurati di scegliere un argomento che ti interessa veramente, in modo che non sembri un lavoro ingrato su cui lavorare e aggiornare il tuo sito ora o mesi dopo.

Step 2: scegli un nome di dominio

Il tuo nome di dominio dovrebbe riguardare direttamente la nicchia che hai scelto nel passaggio 1 e dovrebbe essere un nome così facile da ricordare per gli utenti da non dimenticarlo mai. Anche fare qualche ricerca per parole chiave può essere utile. Bloccato su un nome particolare ma .it è occupato? Prova l’estenzione .com, .net, .org, ecc.

Step 3: Acquista un Hosting

Il tuo prossimo passo è trovare un host web affidabile per gestire il tuo sito. Qui a HostPapa , offriamo server e infrastrutture leader del settore. La nostra assistenza clienti multilingue è disponibile tramite chat, e-mail e telefono; manteniamo anche una vasta base di conoscenze e tutorial video. Che dire di un server condiviso o dedicato? Nella maggior parte dei casi, l’ hosting web condiviso andrà bene ed è molto popolare tra gli utenti di WordPress.

Step 4: Installa WordPress

A rischio di affermare l’ovvio, una volta trovato il tuo hosting e nome di dominio, è il momento di installare WordPress e iniziare a costruire il tuo primo sito web. Noi utilizziamo come fornitore hosting Siteground e l’installazione di WP è veramente facile e intuitiva. Inoltre hanno un ottimo servizio di assistenza che potrà aiutarti in caso di difficoltà. Puoi utilizzare altri fornitori se lo ritieni opportuno, in Italia tra i più utilizzati è Aruba.

Step 5: Scegli un tema WordPress

Successivamente, devi decidere un tema di design per il tuo sito WordPress. Ci sono migliaia e migliaia di temi disponibili, che vanno da assolutamente gratuiti a pochi centinaia di euro. Quando selezioni il tuo tema, cerca di assicurarti che abbia senso sia per l’argomento del tuo sito, sia per il layout e il contenuto che prevedi di pubblicare.

Tra le scelte premium del tema WordPress, troverai una serie di opzioni già pronte per vari argomenti. Questi includono affari, servizi, bellezza, moda, fotografia, istruzione, cibo e molti altri. Ognuno di essi può diventare un’ottima base per il sito che hai sempre sognato.

Uno dei temi premium di WordPress più popolari è Monstroid2, un tema multiuso molto leggero con un builder drag-and-drop.

Step 6: Configura i tuoi plugins

Un plugin per WordPress è un programma scritto nel linguaggio di scripting PHP, che aggiunge un insieme specifico di funzionalità o servizi a un sito Web WordPress. I plug-in di WordPress offrono una grande personalizzazione e flessibilità al tuo sito WordPress, oltre a preziose funzionalità e strumenti per i tuoi visitatori. Potresti non iniziare con un sacco di plugin, ma più a lungo usi WordPress, più ne troverai di quelli che avvantaggiano il tuo sito. Alcuni dei nostri preferiti includono JetPack e Yoast SEO.

Step 7: Completa le tue pagine statiche

Le pagine importanti includono la pagina dei contatti, la pagina sulla pagina, la privacy e la pagina di esclusione di responsabilità. Toglili di mezzo prima di concentrarti sull’aggiunta di contenuti al tuo sito: dopotutto, è più facile aggiungerli ora che in seguito, quando hai finito di pubblicare tutte le altre cose più interessanti! Queste pagine servono anche a proteggere sia te che i visitatori del tuo sito.

Step 8: Pubblica i tuoi contenuti

Dopo aver pubblicato le pagine statiche, è il momento di iniziare ad aggiungere contenuti interessanti. Qualunque sia la tua nicchia, assicurati di includere molti contenuti di qualità per i tuoi lettori. Rendi le tue pagine visivamente ricche e ulteriormente, rendi una priorità continuare ad aggiungere nuovi contenuti su base regolare. Se scrivi un blog, aggiungi almeno un’immagine a ogni post. Questo non solo offre ai tuoi lettori qualcosa da appuntare su Pinterest, ma rende anche i tuoi contenuti più attraenti. Sia che tu decida di aggiungere contenuti giornalmente, settimanalmente o mensilmente, la creazione di un calendario dei contenuti ti aiuterà a mantenerti sulla strada giusta.

Step 9: Non dimenticare il marketing

Il marketing del tuo nuovo sito è uno sforzo duplice. Innanzitutto, c’è la SEO (ottimizzazione per i motori di ricerca): assicurati che le tue pagine contengano parole chiave pertinenti nel titolo, nella descrizione e nel testo del corpo. In secondo luogo, prenditi il ​​tempo necessario per promuovere il tuo sito in ogni modo possibile. Le opzioni gratuite includono l’uso di siti di social media, forum e l’invio di newsletter periodiche. Puoi anche prendere in considerazione la pubblicazione e i commenti degli ospiti su blog, forum e comunità per costruire le tue connessioni sociali e la popolarità dei link.

Step 10: Eseguire il backup del sito

I tuoi contenuti sono la tua risorsa più preziosa, quindi assicurati di eseguire il backup del tuo sito! Per il tuo blog, ciò significa eseguire il backup dei tuoi contenuti in caso di arresto anomalo in modo da non dover ricominciare tutto da capo. Se non esegui il backup di post, plug-in e link di affiliazione, potrebbe volerci un po’ di tempo prima di rimetterti in piedi. Se non hai tempo per eseguire regolarmente il backup del tuo sito, il tuo host web dovrebbe offrire un’alternativa. HostPapa, ad esempio, offre un fantastico servizio di backup automatizzato del sito Web che richiede solo pochi minuti per l’impostazione: non è necessario preoccuparsi di eseguire nuovamente il backup del sito!

Ecco qua: WordPress in dieci semplici passaggi!

Share your love

Leave a Reply