Cos’è la SEO

Cos’è la SEO è perché dovresti conoscerla

La SEO, chiamata anche Search Engine Optimization, è l’insieme degli sforzi compiuti per posizionare meglio un sito o una pagina web nei risultati dei motori di ricerca. Si può lavorare sulla SEO a tre livelli: ottimizzazione del contenuto della pagina, ottimizzazione dei link che puntano alla pagina ed elementi tecnici.

Gli algoritmi dei principali motori di ricerca sono tenuti segreti. Tuttavia, numerosi studi hanno consentito agli esperti di SEO di determinare quali elementi rientrano tra i criteri di posizionamento. Pertanto, è possibile ottimizzare un sito o una pagina web in modo che si posizioni più in alto nelle posizioni.

Il primo passo nel lavoro SEO è l’audit SEO al fine di ottenere un quadro complessivo della situazione di un sito o di una pagina web. Quindi il secondo passo sarà scegliere le parole chiave su cui lavorare. I successivi sforzi SEO dipenderanno dall’audit e dalle esigenze dell’azienda.

In Internet, il termine SEO è stato utilizzato per definire l’azione di posizionare un sito su un motore di ricerca o su una directory. La SEO non si limita ai siti o alle pagine web. Possiamo infatti fare riferimento anche a immagini, documenti (.doc, .pdf, .rar ..), video, prodotti, luoghi o addirittura applicazioni.

La referenziazione passa necessariamente attraverso una fase di indicizzazione, durante la quale viene creato un database. La referenziazione definisce quindi anche l’azione di registrare qualcosa in un database in modo che possa poi essere trovato/consultato.

Diversi tipi di fare SEO

Su Internet esistono due tipi distinti di SEO. L’ elenco dice a pagamento o sponsorizzato (SEA) e fa riferimento a detto naturale o biologico (SEO) . Queste due pratiche non soddisfano le stesse regole o le stesse esigenze.

Una strategia SEO per un sito web può essere realizzata esclusivamente sulla base del riferimento naturale SEO o può combinare le due pratiche se necessario. D’altra parte, una strategia di referenziazione che intervenga solo sulla tecnica della referenziazione a pagamento non è percorribile a lungo termine. La SEO è essenziale per il successo e l’efficienza del tuo sito web.

Descriveremo in dettaglio i due tipi di posizionamento web sviluppando il posizionamento organico in modo più dettagliato: più importante, più ampio e più complesso.

Quando si hanno i primi risultati con la SEO

L’attività SEO è importante per la visibilità di un sito web, ma occorre ragionare nel medio lungo termine

Prima di entrare nei dettagli, è necessario visualizzare come i risultati indicizzati dai motori di ricerca vengono presentati agli utenti di Internet. Prendiamo l’esempio del leader nella ricerca su Internet: Google (più del 93% di quota di mercato in Italia).

Nella maggior parte dei casi, questo è l’aspetto che avrà la pagina web che un utente vedrà dopo aver eseguito una ricerca. Possiamo facilmente identificare la presenza di due tipi di posizionamento.

I primi link ( i primi risultati della prima pagina), troviamo i risultati del posizionamento a pagamento. Sotto i link sponsorizzati, troviamo i risultati della referenziazione naturale. Qui, la presenza di link sponsorizzati indica che le aziende hanno acquistato queste parole chiave per apparire per prime nella pagina dei risultati. Tutte le ricerche non hanno necessariamente link sponsorizzati, perché alcune espressioni non vengono affatto sfruttate dalle aziende (mancanza di interesse o ritorno sull’investimento).

Le pagine dei risultati o SERP (Search Engine Results Page) possono anche presentare molti più dati grazie a particolari ottimizzazioni (prodotto da acquistare online, luogo per un’attività,…).

Definizione di SEO

La SEO si riferisce a tutte le pratiche per rendere visibile il tuo sito web su un motore di ricerca (nei risultati naturali). Avere un buon referenziamento naturale richiede molto tempo e conoscenze tecniche per essere impostato. Questo è il motivo per cui gli editori di siti web generalmente utilizzano un’agenzia SEO. I motori di ricerca indicizzano i file secondo complessi algoritmi che ne determinano la pertinenza e poi mettono in evidenza questi file in un ordine logico quando un utente di Internet effettua una ricerca. Per distinguersi efficacemente nella pagina dei risultati di ricerca, è quindi necessario capire come funziona questo algoritmo al fine di ottimizzare di conseguenza il sito.

L’ottimizzazione avviene a due livelli:

  • SEO On Site: sono le pratiche che avvengono direttamente sul sito da posizionare. Comprende l’ ottimizzazione tecnica del sito web, l’ ottimizzazione della struttura , l’ ottimizzazione dei contenuti ..
  • SEO Off Site: si tratta di pratiche che avvengono al di fuori del sito a cui si fa riferimento, ma con l’obiettivo di promuoverne indirettamente il posizionamento. Parliamo principalmente di strategia di link in entrata, link esterni, o acquisizione di backlink. Se i siti B, C, D si collegano al sito A, l’algoritmo del motore di ricerca giudicherà che il sito A è rilevante perché altri siti lo menzionano. Il sito A migliorerà così la sua referenziazione. Più i siti che fanno backlink al tuo sito sono siti affidabili, con una forte autorità, più i loro link avranno un impatto positivo sul sito A.

Perché posizionare un sito per la ricerca organica

A differenza della referenziazione a pagamento e della sua immediatezza, la referenziazione naturale è un lavoro fondamentale che garantisce il posizionamento a lungo termine nei risultati di ricerca di Google. È quindi essenziale per qualsiasi sito web. Allestire il negozio più bello del mondo quando nessuno lo trova è inutile.

Share your love

Leave a Reply